Comunità di opere d'arte

“Arte comunitaria”, secondo la terminologia anglosassone rappresenta uno o più progetti di arte realizzati modo comunitario all’interno di una comunità. Essa si è ampiamente diffusa in Europa occidentale dagli anni '60 come termine generale per una sorta di creazione artistica. L'essenza di ciò è rappresentata da opere d'arte visive realizzate per una determinata comunità (scuola, istituzione comunale, distretto cittadino ecc.), la progettazione dell'opera e, in determinate situazioni l'esecuzione e l'artigianalità dell'opera, devono essere eseguite dai membri di quella comunità secondo abilità e volontà di tali membri a parteciparvi.

Nei nostri tempi c'è un gran bisogno in particolare di creazioni comunitarie, per realizzare ponti tra individui e tra piccole o grandi comunità, di modo che possiamo imparare a pensare insieme e possiamo altresì comprendere che gli sforzi congiunti e il tempo trascorso insieme possono avvicinarci l'un l’altro. Insieme possiamo far fronte più facilmente alle difficoltà emergenti e, mettendo insieme la nostra energia, siamo in grado di svilupparci e migliorarci ulteriormente.

SJRG-main entrance community artwork , 2018

Sylvester János Reformed High School - porcelain relief and mosaic at the main entrance gate.
Address: Budapest, Pillangó park 3, 1149

Ciclo di Stagioni, Club dei Pensionati di Budaörs, 2016

Il volgere dei secoli ed il passare delle stagioni della vita umana attraversano cicli similari. Questo è il motivo per il quale è importante che le generazioni si riconoscano e si supportino a vicenda – intrecciandosi in un filo comune.
Ciò che un tempo era naturale nella cultura tradizionale oggi diviene una necessità nel mondo civile – ad esempio progetti per realizzare opere d’arte comunitaria. Quando un’opera d’arte sul muro del Club dei Pensionati di Budaörs è creata da bambini della scuola materna, primaria e da un pensionati della stessa città, così come quando l’impronta di un bambino di 5 anni ed di un uomo di 70 è letteralmente impressa con le loro mani, diviene un’ opera congiunta, divenendo un miracolo di creazione artistica.  »»

L’entrata della Scuola primaria Illyés, 2011

Se una scuola è unica, allora la sua entrata deve avere uno stile che rispecchi ogni giorno questa sua unicità, ed è naturale aspettarsi che questa rispecchi lo spirito della scuola attraverso la creazione di un’opera di arte comunitaria.
Le caratteristiche della scuola primaria Illyés, - innovazione, creatività, apertura – sono simboleggiate da questa opera ed da come quest’ultima ha preso vita. »»

La Rotatoria di Illyés, 2012

Cosa potremmo fare se dovessimo partire da una rotatoria murata in cemento? Come potremmo mettere al contempo mosaici di vetro, foto-mosaici e porcellana, in un’opera unica su di un muro, non creando un caos bensì dando forma ad un’opera d’arte unica ed comune? Come è possibile creare qualcosa pur non sapendo chi materialmente produrrà i relativi pezzi, quali pezzi pezzi saranno prodotti, e con quale composizione?
Come è possibile disegnare qualcosa insieme agli abitanti della piccola cittadina di Budaörs su Facebook?
Ed ancora ...come è possibile creare qualcosa insieme a 120 persone in un workshop di un fine settimana (solo uno di molti altri)?
La rotatoria colorata di Budaörs è riuscita a rispondere a tutte queste domande. Un’opera d’arte comunitaria in grande scala che è risultata essere di successo, distintiva, nonchè un simbolo identitario per l’intera città. »»

„ Più Colorato, Più Adorabile” – Mapei Kft. Vincitore della competizione di arte comunitaria, Szombathely, 2012

„Cè solo una conoscenza, il resto è solo un extra: Sotto di te la terra, sopra di te il cielo, dentro di te la scala”, scrisse Sándor Weöres.
Questo motto è stato l’emblema della Casa dei Bambini del Servizio di protezione dell'infanzia della contea regionale di Vas.
Nella primavera del 2012, Mapei Magyaroszág Kft. pubblicizzò un bando di gara per opere creative dal titolo "Più Colorato, Più Adorabile". La casa dei bambini di Szombathely vinse la gara. Secondo il concept di base, la citazione di cui sopra sarebbe stata seguita sulle pareti della sala comune del centro di accoglienza da un pezzo creativo a tema, circa quattro volte del giorno, la Luna e il Sole, con i bambini dell'istituto che hanno giocato un ruolo attivo nel processo di creazione. »»

#Bretzfeld - Budaörs città gemella murale, 25° anniversario, 2014

“Siamo partner dal 1989 al 2014, Dove sono le nostre radici? domanda l'opera d'arte comunitaria. È raro riuscire a riunire persone anziane e giovani per realizzare insieme opere d'arte. Nel progetto comunitario di Kinga Ráthonyi e Neil Wolstenholme la gente di Budaörs regalò parte della sua terra a coloro che giungevano da un lungo viaggio, così come coloro che vivevano nella lontana Bretzfeld prepararono i loro doni, in modo da lasciare una traccia delle loro radici. »»

FISE (SYDA - Studio dell’Associazione di Giovani Designer) Piccola Galleria, facciata, Mátranovák, 2013

“Ai piedi delle colline Mátra, alla fine del villaggio ” / Il piccolo villaggio di Mátranovák fornì una casa agli artisti di arti applicate, dando in questo modo il benvenuto agli artisti venuti per fare del bene alla comunità con il loro spirito e il loro talento. E in effetti, i giovani studenti di arti applicate risposero rinnovando un edificio dedito a cucina estiva attraverso un’opera d'arte comunitaria che ora incanta turisti, essendo al contempo l'orgoglio di Mátranovák. »»

Le Colonne di Illyés, 2015

Come è possibile realizzare un'opera d'arte e allo stesso tempo uno spazio interattivo e veramente comune, partendo da un'entrata scolastica poco interessante? Attraverso un'opera d'arte della comunità. Oggi, se un visitatore, uno studente o un genitore cammina tra queste colonne non può fare a meno di iniziare a scorrere le citazioni che trova lì. L'ingresso non è stato solo trasformato in un'opera d'arte, ma in uno spazio pubblico colorato ed emozionante pieno di messaggi con qualcosa che vale la pena dire e allo stesso tempo in un luogo comune interattivo. Con questo, esprime perfettamente e incarna lo spirito della Grammar School di Budaörs Gyula Illyés.
 »»

Poem by Anna Szabó T. : KözTér 18, 2017

"Magic Snake & Magic Snail" Treasures Kindergarten, Pomáz, 2001

Köz Tér 18